Z-Giochi.comZ-Giochi.com Mobile

Z-Giochi chiude i battenti. La Redazione continua il suo cammino all'interno delle pagine di Tom's Hardware.
Il Canale YouTube e la Pagina Facebook continueranno ad essere gestiti da DevilChry. Grazie di tutto, ci vediamo su Tom's!
Anteprima
19 luglio 2013, 10:00
Super Mario 3D World
Super Mario 3D World mobile

Super Mario 3D World

Sempre all’evento milanese organizzato da Nintendo Italia, oltre ai titoli dei quali vi abbiamo già fornito le anteprime, era presente ovviamente quello che probabilmente è stato uno dei giochi più discussi tra quelli presentati all’E3 2013 durante il Direct. Il titolo in questione è ovviamente il nuovo capitolo di avventure in 3D dell’idraulico più famoso al mondo, che ha lasciato spiazzati tutti coloro che si aspettavano un nuovo gioco alla Super Mario Galaxy, dato che questo nuovo Super Mario 3D World sembra avere di fatto, come la grande N stessa ha affermato, più elementi in comune con il Super Mario 3D Land uscito su 3DS nel novembre del 2011. Venite quindi a scoprire con noi quali sorprese ha da riservarci questo nuovo capitolo dell’idraulico baffuto!

Finalmente il multiplayer!

Come già detto, citando le parole di Iwata: “questo gioco rappresenta il prossimo passo verso un nuovo stile di giochi d’azione di Mario in 3D, iniziati con Super Mario 3D Land per Nintendo 3DS”. Effettivamente il richiamo al capitolo uscito sulla console portatile è ben presente fin dal titolo, e anche lo stile di gioco e il gameplay si avvicinano sicuramente di più allo stile del 3D Land rispetto a quello degli splendidi Galaxy usciti su Wii. Chi però si aspetta una semplice versione in HD del capitolo uscito su 3DS si sbaglia e anche di grosso, perché questo Mario ha diverse novità da offrire al giocatore, che purtroppo non sono state mostrate in maniera efficiente durante l’E3, illustrate invece decisamente meglio durante il direct condotto dagli sviluppatori del gioco, ma che sopratutto abbiamo avuto il piacere di provare direttamente noi della redazione grazie alla demo presente all’evento stampa di Milano. In questa demo erano difatti presenti ben quattro livelli e una boss fight da provare, che abbiamo avuto modo di giocare in due contemporaneamente grazie alla nuova modalità multigiocatore, probabilmente la più grande aggiunta presente all’interno di questo titolo. In Super Mario 3D World sarà difatti possibile giocare fino a quattro giocatori contemporaneamente: uno del gruppo controllerà il personaggio tramite il Gamepad, mentre gli altri tre potranno utilizzare tranquillamente i Wii Mote e, si spera, il Wii U Pro Controller, per partecipare anche loro alla sessione di gioco, nei panni di  Peach, Luigi o di un Toad. Ognuno dei tre personaggi secondari avrà inoltre abilità diverse: Peach per esempio può galleggiare a mezz’aria mentre il piccolo Toad può correre più velocemente rispetto agli altri. Ovviamente questa nuova modalità multigiocatore non solo ci permette per la prima volta di giocare assieme ad amici con un Mario 3D, ma ci garantisce anche una grossa varietà in termini di gameplay. Questa nuova possibilità di giocare in quattro giocatori richiama per certi versi molto quella presente nella serie New Super Mario Bros., anche se qui la libertà di esplorare liberamente i mondi in 3D elimina quasi del tutto quella sensazione di essere tutti accalcati a dividersi poche piattaforme, mentre conserva allo stesso tempo tutti gli aspetti divertenti e simpatici che caratterizzavano le sessioni in multiplayer nel capitolo in due dimensioni. Ovviamente a rimetterci giocando in più giocatori, sarà per forza di cose la telecamera, che sarà costretta ad allontanarsi sempre di più per poter riprendere completamente tutta la situazione di gioco. Per il resto, possiamo assicurarvi che durante la nostra prova ci siamo divertiti davvero tanto a giocare in due sullo stesso schermo, rubandoci power up a vicenda e cooperando in determinati punti per riuscire ad arrivare alla fine del livello. Durante la boss fight, abbiamo inoltre avuto il piacere di essere affiancati nella nostra battaglia da una talentuosa ragazza dello stand Nintendo, che si unita a noi impugnando un Wii Mote e ci ha aiutato a sconfiggere il boss nel giro di pochi secondi.

Tra gatti e tubi

Passiamo dunque ora a parlare del gameplay, che ci ha fin da subito sorpreso per la fluidità che caratterizza i movimenti dei personaggi e per l’incredibile divertimento che era in grado di regalarci. Anche in termini di ambientazioni, i livelli presenti nella demo garantivano una grossa varietà: in un livello eravamo per esempio nella classica ambientazione da Mario 3D tra colline e prati verdi, mentre in un altro ci siamo ritrovati tra i cieli a dover saltellare sulle nuvole per poter raggiungere la bandierina di fine livello. Non mancheranno anche ambientazioni dove a prevalere saranno l’acqua e la neve, tanto che nella demo era presente anche un livello dove dovevamo salire sulla schiena di una sorta di drago acquatico per percorrere un percorso situato all’interno del letto di un fiume in piena. Tra i livelli liberamente selezionabili, era presente anche il livello con il boss, all’interno del quale era presente un enorme serpentone al quale dovevamo ovviamente saltare in testa per riuscire ad abbatterlo. Per farlo, era necessario però salire sopra alla testa di tanti altri piccoli serpenti intorno a lui, pratica che ci è stata parecchio semplificata dal nuovo power up che permette ai nostri personaggi di indossare un costume da gatto, donandogli delle particolari capacità. Questo nuovo power up, presente addirittura nel logo del gioco, muta drasticamente il gameplay e i movimenti del personaggio, facendolo muovere a quattro zampe e dandogli la possibilità di arrampicarsi in verticale e in orizzontale su diversi tipi di superfici, oltre che di abbattere i nemici grazie a dei veri e propri artigli da felino. Se dunque da una parte abbiamo avuto modo di costatare quanto questo nuovo power up permettesse di affrontare i livelli in modi che erano stati impensabili prima d’ora, dall’altra non abbiamo potuto fare a meno di notare come questo costume da gatto semplificasse, di fatto, il sistema di gioco: vi basti pensare che la capacità felina di arrampicarsi su qualsiasi tipo di superficie ci permetterà di arrivare tranquillamente, anche con un salto di media altezza, in cima alla bandierina di fine livello e di ottenere quindi con grandissima facilità una vita extra. Altra aggiunta in termini di gameplay è rappresentata dai tubi trasparenti, che ci permetteranno di vedere dove diavolo finisce il nostro idraulico baffuto quando entra in quei misteriosi tubi sparsi per i livelli e che sopratutto di controllare il personaggio e di scegliere i percorsi migliori a seconda dei nemici presenti all’interno di essi.Va inoltre sottolineato che, almeno in singolo, sarà possibile controllare la telecamera attraverso lo stick analogico desto del Gamepad.

Grafica e paddone

Per quanto riguarda lo sfruttamento delle funzionalità del Wii U Gamepad, sarà permesso al giocatore di giocare direttamente sul paddone tenendo spenta le televisione e saranno presenti anche dei “segreti”, composti per lo più da blocchi o da monete invisibili, che avremo modo di scovare premendo direttamente il nostro dito sul touch screen. Questa stessa funzionalità ci permetterà inoltre di bloccare i nemici esattamente come in New Super Mario Bros U. Dal punto di vista tecnico, il gioco ci ha sorpreso indubbiamente in positivo, anche se non ci ha fatto gridare al miracolo come successo con altri presenti all’evento. I livelli sono tutti coloratissimi e illuminati con degli effetti luce davvero notevoli, i modelli poligonali dei personaggi controllabili sono come già detto ottimi e anche le texture ambientali sono più che buone. Siamo insomma sicuri che questo Mario 3D sarà in grado di sorprendervi in positivo pure dal punto di vista grafico, anche perché si tratta pur sempre della prima avventura dell’idraulico baffuto in 3D e in alta definizione! Per il resto non ci rimane molto altro da fare se non aspettare la data d’uscita di questa nuova perla Nintendo, fissata fortunatamente per il dicembre 2013, il che significa che entro natale potremo finalmente tornare a saltellare nei panni di Mario. La speranza ovviamente sta nel fatto che questo gioco, assieme al nuovo capitolo di Donkey Kong, alla versione in HD di Wind Waker e al nuovo gioco di Sonic, riesca nell’intento di rialzare le vendite di una console ormai da diversi mesi in difficoltà, che non è riuscita a decollare del tutto proprio a causa della mancanza di titoli first party di spessore. Da questo punto di vista, questo Super Mario 3D World rappresenta sicuramente assieme al nuovo Mario Kart una delle più grandi killer application in arrivo per Wii U, oltre che un titolo imprescindibile per ogni nintendaro che si rispetti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oASfYa0tTmM[/youtube]

IN CONCLUSIONE
Questa prova che abbiamo avuto il piacere di effettuare del nuovo capitolo di Mario in 3D ci ha sorpreso positivamente, cancellando quasi tutti i dubbi che erano emersi dalla sua presentazione durante il Nintendo Direct dell'E3. Il power up da gatto, la possibilità di giocare fino a quattro giocatori contemporaneamente, le diverse abilità dei personaggi, la varietà e i colori accesi delle ambientazioni ci hanno fin da subito fatti innamorare di questo Super Mario 3D World e non vediamo l'ora che il gioco esca per dare il via a tante giornate di puro divertimento che solo l'idraulico baffuto è in grado di regalare. Restano comunque alcuni dubbi in merito alla scelta presa di seguire un modello più simile a quello del 3D Land rispetto che dei Galaxy, e un po' di paura rimane anche intorno al livello di difficoltà che ci è sembrato fin troppo tendente verso il basso, ma siamo sicuri che Nintendo riuscirà ancora una volta ad accontentare tutti anche con questo gioco, nella speranza che sia il titolo giusto per rialzare una console che sta facendo un po' di fatica a decollare.
COMMENTI