Z-Giochi.comZ-Giochi.com Mobile

Z-Giochi chiude i battenti. La Redazione continua il suo cammino all'interno delle pagine di Tom's Hardware.
Il Canale YouTube e la Pagina Facebook continueranno ad essere gestiti da DevilChry. Grazie di tutto, ci vediamo su Tom's!
Anteprima
28 giugno 2014, 9:00
Yoshi’s Woolly World
Yoshi’s Woolly World mobile

Yoshi’s Woolly World

Tra le varie sorprese che ci sono state regalate da Nintendo in questo E3, una di quelle che ci ha stupito di più in positivo, oltre ovviamente al primo trailer del nuovo Zelda, è stata sicuramente la riapparizione di Yoshi’s Woolly World, titolo in arrivo per Wii U che era stato dato per disperso dopo il suo annuncio nel lontano Direct del gennaio 2013. Durante il Digital Event abbiamo scoperto difatti che non solo il progetto è ancora vivo e vegeto, ma anche che sembra promettere davvero bene, grazie a una direzione artistica a dir poco fenomenale.

Yarn Yoshi

Come già detto, la prima cosa che salta all’occhio in questo gioco è sicuramente la qualità e l’originalità dello stile grafico: Yoshi’s Woolly World è difatti ambientato in un mondo dove ogni cosa è fatta di lana, dai nemici al protagonista stesso. Il modello di Yoshi è sempliemente stupendo, i nemici come le Piante Piranha o gli Shy Guys sono buffissimi e in generale tutto il mondo di gioco è ricco di colori e curatissimo in ogni suo singolo particolare. Il realismo della lana è difatti fenomenale e ogni particolare del gioco è realizzato con una precisione davvero impressionante, tanto che, per quanto il titolo prenda palesemente ispirazione a livello estetico da Kirby e la stoffa dell’eroe, la prima volta che abbiamo visto il trailer, siamo rimasti completamente a bocca aperta, perché raramente ci è capitato negli ultimi anni di vedere un gioco con uno stile grafico così originale. A livello di gameplay ci ritroviamo invece sulla falsa riga di quello della saga di Yoshi’s Island, il cui ultimo capitolo è apparso recentemente su Nintendo 3DS,  con un sistema di gioco da platform in 2D molto esplorativo. Il level design del titolo ci è sembrato ottimo e Mr. Takashi Tezuka,  game director del progetto, ha assicurato che pure il livello di sfida sarà molto equilibrato, sopratutto per chi cercherà di prendere tutti i collezionabili sparsi per i vari livelli.

Una nota positiva è doverosa anche nei confronti del comparto sonoro: non solo la OST sembra difatti stupenda, ma anche i versi di Yoshi sono a dir poco fenomenali e riescono a creare un’atmosfera tenera e giocosa davvero senza eguali. Il piccolo dinosauro si muove difatti con tenerezza tra i livelli, mangiando ed “espellendo” palle di lana che poi può usare per attaccare i nemici o per creare delle piattaforme. Molto simpatiche sono inoltre delle speciali uova che, in determinati livelli, permettono a Yoshi di creare delle scie di nuvolette, simili  a quelle rilasciate dagli aerei in cielo per intenderci, sulle quali Yoshi può camminare per un numero limitato di secondi, prima che esse scompaiano. Oltre ai tre livelli presenti nella demo dell’E3, i quali erano tutti diversi tra di loro e sprizzavano creatività da tutti i pori, era presente anche una simpaticissima boss battle contro un enorme cane di pezza, al quale bisognava lanciare dei gomitoli di lana sul muso per creargli una specie di museruola e stordirlo, con lo scopo finale di saltargli sulla lingua mentre questi era svenuto. Divertentissima ci è sembrata inoltre la modalità multiplayer cooperativa, che ha l’aria di essere divertente come quella dei New Super Mario Bros, anche se priva di quell’aspetto caotico che contraddistingue i giochi di Mario, dato che qui non vi è limite di tempo e come già detto è l’esplorazione scrupolosa dei livelli a farla da padrona. Tramite l’aggiunta di un Wii Mote o di un Wii U Pro Controller potrete difatti prendere il controllo di un secondo Yoshi di un colore diverso, con il quale potrete interagire in diversi modi, come per esempio ingoiandolo con la vostra potente lingua e sputandolo fuori per lanciarlo su una piattaforma particolarmente lontana o per evitare di farlo cadere sopra una Pianta Piranha.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PHSidjQjukM[/youtube]

IN CONCLUSIONE
Yoshi's Woolly World ci è sembrato un titolo semplicemente splendido, con una direzione artistica davvero lodevole e un level design curatissimo. Sono bastati difatti pochi minuti di gameplay in streaming dalla Nintendo Treehouse per farci innamorare completamente di questo gioco e non vediamo l'ora di metterci le mani nel 2015, ovvero in quello che si prospetta essere, grazie anche a questo titolo, un anno davvero ricco di grandi esperienze di gioco per tutti i possessori di Nintendo Wii U.
COMMENTI