Z-Giochi.com

Football Manager 2013 - Speciale Giovani Talenti: Reparto Difensivo
PCSpeciale del 8 agosto 2013, 12:32

Football Manager 2013 – Speciale Giovani Talenti: Reparto Difensivo

L’imbrunire del calciomercato, giunto ormai nel suo ultimo mese tra colpi ad effetto e presunti acquisti in canna, sta per lasciare definitivamente il posto alla nuova ed entusiasmante Stagione sportiva. Tra ricordi indebili, emozioni fortissime e, ahimè, amare delusioni, vale dunque la pena ripercorrere il campionato già archiviato in compagnia del “fidato” Football Manager 2013 che tra una manciata di mesi farà giocoforza posto all’ultima fatica di Sports Interactive. Per facilitare la lettura divideremo questo speciale, indirizzato a tutti coloro i quali vorranno cimentarsi in una nuova carriera,  in due puntate dedicate rispettivamente al reparto difensivo, oggetto di trattazione odierna, ed a quello offensivo. Iniziamo dunque la nostra scalata al successo sotto le giocate di campioncini, alcuni rigorosamente “Made in Italy”, pronti a regalare gioie e soddisfazioni.

Partendo dal portiere, segnaliamo tre interessanti elementi che a stretto giro di posta potrebbero dar linfa alla vostra scalata al vertice: si tratta di Bernd Leno, Mattia Perin e Nicola Leali. Tre estremi difensori diversi, sia per qualità che per reputazione, accomunati tuttavia dall’indiscutibile “stimmate” da campione. Del trittico qui proposto è sicuramente Leno, di proprietà del Bayer Leverkusen, il giocatore più difficile da acquistare nonchè già temprato da diverse esperienze: l’esosa spesa tra costo del cartellino ed ingaggio può alla lunga esser giustificata dalle prestazioni del portiere classe ’92, particolarmente abile in agilità e riflessi. Le skills iniziali sono positive e potranno esser potenziate da un buon tutoraggio con un portiere più esperto.  Discorso inverso per Mattia Perin, in prestito al Pescara ma di proprietà del Genoa: la valutazione del cartellino oscilla tra i 500-700 mila euro, una cifra buona sulla quale poter costruire una plusvalenza. Ad inizio gioco può tranquillamente presidiare i pali di qualsiasi squadra medio-piccola di Serie A sebbene consigliamo di allenarlo bene e farlo crescere sotto l’ombra di un portiere navigato. Nicola Leali è invece il terzo giocatore che proponiamo nel sopracitato ruolo: il cartellino del talentino classe ’93, considerato il nuovo Buffon, è della Juventus ma ad inizio gioco potrete trovarlo nel Lanciano. Con qualche milioncino potrete portarvelo a casa ma il consiglio, specie per le squadre meno blasonate, è di prelevarlo in prestito dal club bianconero. Le caratteristiche di base sono più che discrete con valori incoraggianti in riflessi e nell’autorità in area di rigore.

Passiamo al pacchetto difensivo propugnando una rodata coppia di centrali composta da Giuseppe Bellusci, Lisandro Ezequiel Lopez e Rafael Toloi. Il primo elemento gioca nel Catania, ha un ingaggio alla portata e può esser acquistato ad inizio gioco per una cifra tra i 4 ed i 5 milioni di euro, ben spesi ad avviso del sottoscritto. Da almeno due edizioni di Football Manager è sicuramente tra i difensori italiani più affidabili in virtù di ottime caratteristiche di base impreziosite da buoni valori in aggressività, contrasti e colpo di testa. Rafael Toloi è forse l’elemento più in voga dell’intero gioco, forte di skills impressionanti in marcatura, contrasti, colpo di testa e concentrazione. Un giocatore completo insomma, pur essendo ancora un classe ’90. Può essere acquistato ad inizio gioco ad una somma tra i 4 milioni di euro, tutti benedetti. Lisandro Ezequiel Lopez può ascriversi invece come il classico affare low-cost da orchestrare per il futuro: il giocatore si trova infatti in scadenza a Giugno 2013, una occasione ghiottissima per squadre medio-grandi. Cresce bene e può rivelarsi una buona riserva per ogni top club.

Per quanto concerne invece le corsie esterne, proponiamo due buone soluzioni rappresentate da Marcos Rojo e Lorenzo De Silvestri. Il giocatore dello Sporting Lisbona, obiettivo del Catania e recentemente accostato al Milan, fa della continuità e poliedricità le sue armi migliori: può infatti disimpegnarsi degnamente sia come terzino di spinta, ruolo naturale, che all’occorrenza come centrale. Si acquista a 4 milioni e, temprato da buone esperienze, è già pronto per giocare da titolare. Buoni i valori tecnici con cross e passaggi che lo portano a sfrecciare degnamente sulla fascia mancina. De Silvestri, classe ’88, dimostra invece buone attitudini difensive impreziosite tra l’altro da un buon fisico e da una continuità di rendimento non banale. Si trova in prestito alla Sampdoria ma il cartellino è di proprietà della Fiorentina, squadra che lo svenderà a partire dal secondo anno per una cifra di poco superiore al milione di euro. Cresce nei valori tecnici riuscendo a sfornare utili assist per i vostri uomini offensivi.

Chiudiamo questa prima parte del nostro speciale con alcuni mediani: Valerio Verre e Luca Marrone sono indubbiamente talentini da non sottovalutare specie per coloro i quali vogliono costruire una squadra tutta italiana. Il primo, scuola Roma, si acquista per poco più di un milione e fa della fase di interdizione il proprio punto di forza; bisogna tuttavia farlo crescere con calma, magari a suon di prestiti secchi. Discorso inverso per il secondo, già pronto per giocare titolare e di riflesso economicamente più caro: serviranno infatti non meno di 8 milioni per prelevarlo dalla Juventus. Marrone è un giocatore completo, può giocare sia davanti alla difesa che come incontrista con direttive offensive.

Volge al termine questo articolo dedicato ad alcuni degli innumerevoli talenti sparsi in Football Manager 2013. In attesa della seconda parte dedicata al reparto offensivo, vi invitiamo a restare collegati su Z-Giochi per apprezzare le sfruculianti novità che orchestreremo da qui ai prossimi dieci mesi.

COMMENTI

  1. Dejan594 scrive:

    Io mi trovo nel 2020 dopo anni di gavetta ho raggiunto nel 2017 la panchina del Milan, ora non so se con le patch sono migliorati, ma da me Leali e Perin sono portieri abbastanza mediocri, il secondo lo avevo come riserva, convincono molto di più Bardi, Ravaglia e Ospina.
    Tra i difensori confermo assolutamente il nome di Bellusci e vi aggiungo quello di Danny Batth, centrale inglese di proprietà del Wolves, un vero e proprio armadio (ha pure segnato 13 gol in una stagione nella mia carriera).
    Tra i mediani non si può non citare Lorenzo Crisetig, probabilmente è uno tra quelli che cresce meglio in tutto il gioco, fuoriclasse.

Cover di Football Manager 2013
Football Manager 2013
Sviluppatore:
Editore:
Uscita: 02/11/2012
FacebookTwitterGoogle PlusYouTubeInstagramFeed RSSSteam
ULTIME NEWS DEL GIOCO

TRUCCHI

zlogo
V5.1 ©2010 - 2014
Da non perdere