Z-Giochi.comZ-Giochi.com Mobile

Z-Giochi chiude i battenti. La Redazione continua il suo cammino all'interno delle pagine di Tom's Hardware.
Il Canale YouTube e la Pagina Facebook continueranno ad essere gestiti da DevilChry. Grazie di tutto, ci vediamo su Tom's!
Anteprima
28 luglio 2015, 9:54
Evoland 2: A Slight Case of Spacetime Continuum Disorder
Evoland 2: A Slight Case of Spacetime Continuum Disorder mobile

Evoland 2 – A spasso nel tempo

Uscito nel 2013, il primo Evoland proponeva uno stile di gioco che cambiava da un genere all’altro assieme ad una veste grafica che si evolveva e migliorava man mano che avanzavamo nella storia. Grazie al successo ottenuto da questa prima avventura, Shiro Games ha quindi deciso di lavorare su un secondo capitolo che questa volta ci porterà a viaggiare più volte attraverso il tempo e scoprire diversi luoghi da prospettive temporali e “grafiche” sempre diverse. Nelle righe che seguiranno andiamo ad analizzare un po’ più nel dettaglio Evoland 2, grazie alla build offerta dagli sviluppatori, che ci ha permesso di provare in anticipo questo nuovo titolo.

Senza titolo-1

Come rovinare il continuum spazio-tempo

Evoland 2 è principalmente un hack ‘n’ slash con visuale a volo d’uccello, il tutto condito da elementi presi dai videogiochi di ruolo, dato che sconfiggere i nemici fa ottenere punti esperienza necessari per salire di livello e migliorare automaticamente le nostre statistiche. Da questo punto di vista, anche Evoland 2 come il suo predecessore, vuole mantenere delle meccaniche semplici e veloci, non a caso difficilmente troveremo ostico avanzare nell’avventura. L’enfasi è posta maggiormente sulla storia, che pare essere piuttosto lunga e con un discreto numero di luoghi da visitare, sia nel passato che nel presente e futuro. Infatti, non sarà raro parlare in periodi differenti con i vari NPC sparsi per i mondi di gioco e scoprire qualche retroscena divertente. Evoland 2 è un titolo allegro e non mancheranno le citazioni da altri videogiochi più famosi sia nei discorsi degli altri personaggi, che nell’impostazione di certi livelli in cui il gameplay cambierà radicalmente; a tal proposito non vi sveliamo niente ma sentire il nostro protagonista urlare Hadouken fa ben capire come in Evoland 2 i riferimenti ad altri titoli non mancano.

Come già scritto, il gameplay di Evoland 2 cambia senza preavviso, ma per gran parte del tempo verremo inquadrati dall’alto e dovremo combattere diverse tipologie di nemici utilizzando la nostra spada, sfortunatamente unica arma a disposizione, e ciò causa una leggera ripetitività soprattutto in queste sessioni. Sono anche presenti diversi enigmi da completare, ma in fin dei conti sono veramente molto semplici e poco stimolanti, e andranno risolti perlopiù grazie ai nostri attacchi/abilità secondarie. Si capisce che il gameplay di Evoland 2 sia molto semplice è immediato, senza essere particolarmente approfondito in nessun genere e anche quando si trasformerà in un platform la lancetta della difficoltà non si sposterà di un millimetro. A cercare di dare un po’ di filo da torcere al giocatore ci sono le boss fight, che pur non risultando particolarmente impegnative ci hanno rallentato per diversi minuti, almeno finché non abbiamo imparato i movimenti del boss. Siamo quindi davanti ad un titolo che punta su una storia abbastanza interessante, un sacco di umorismo e soprattutto uno stile di gioco che, seppur non brillando in nessuno dei generi proposti, varia e scongiura il sopraggiungere della noia.

Come sempre, non bisogna dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte e Evoland 2 è un vero bijou. Principalmente vedremo tre stili grafici diversi che vanno dal bidimensionale alla Gameboy, per poi evolversi in quello maggiormente definito del DS, fino ad una semplice ma ben fatta ambientazione tridimensionale tipica dei titoli del 3DS. Il paragone coi videogiochi delle varie console portatili Nintendo in questo caso calza a pennello e, perfino a livello sonoro, questo cambio grafico è veramente azzeccato visto che rappresenta anche l’epoca in cui ci troviamo ed è davvero interessante rivisitare alcune location dopo questi cambiamenti. Entrambe la grafiche bidimensionali sono fatte di sprite pixelosi al punto giusto e colorate in maniera vivace e accesa e lo stesso può essere detto per il tridimensionale, che utilizza volutamente dei modelli 3D molto semplici e texture stilizzate, ma che nel complesso ben si sposano con gameplay scanzonato e la storia di Evoland 2.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=jv7wop_dJcU[/youtube]

IN CONCLUSIONE
Shiro Games ha prodotto un'altra piccola perla del mondo indie. Ci sono ancora dei problemi da risolvere, infatti abbiamo riscontrato alcuni bug che però non hanno minato il divertimento che Evoland 2 riesce a trasmettere. Forse si potevano approfondire maggiormente le meccaniche di gioco, ma considerata la buona varietà del gameplay, la storia interessante e pregna di umorismo, siamo rimasti piacevolmente sorpresi da questo secondo capitolo. Ora l'unica cosa che resta da fare da parte degli sviluppatori è una completa pulizia del codice per far arrivare, il giorno del rilascio, un titolo completo e senza problemi.
COMMENTI